POLIMERI PLASTICI RICICLATI: ESSICAZIONE O DEUMIDIFICAZIONE?

Martedì, 31 agosto 2021 | Informazioni Tecniche
Marco Arezio - Consulente materie plastiche - Polimeri Plastici Riciclati: Essicazione o Deumidificazione?

Tutte le materie plastiche, vergini o riciclate, sotto forma di granulo o di macinato o di densificato, hanno la tendenza a trattenere l’umidità, fino a raggiungere un equilibrio con l’ambiente esterno. Questa capacità di assorbimento dipende, come precedentemente accennato in un altro articolo, dalla tipologia di polimero, dalla temperatura dell’aria e dalla sua umidità.

In base alle considerazioni sopra esposte i polimeri li possiamo dividere in igroscopici e in non igroscopici.

Infatti, nei materiali igroscopici, l’acqua è assorbita all’interno della struttura legandosi chimicamente con la stessa, mentre nei polimeri non igroscopici l’umidità rimane all’esterno della massa interferendo successivamente nel processo di lavorazione.

I polimeri plastici, espressi nelle forme di granulo, macinato, densificato o polveri vengono avviati alla loro trasformazione in base al prodotto da realizzare e al tipo di processo stabilito.

Che i materiali siano igroscopici o non igroscopici, la presenza dell’umidità durante la fase di fusione della massa polimerica crea notevoli problemi in quanto l’acqua può diventare vapore, creando striature, bolle superficiali, ritiri termici irregolari, tensioni strutturali, deformazioni o rotture.

L’umidità è una delle principali cause di imperfezioni o difetti sui prodotti plastici realizzati ma, nello stesso tempo, è un problema largamente trascurato o sottovalutato dagli operatori che utilizzano soprattutto le materie plastiche riciclate.

Se vogliamo elencare alcuni difetti evidenti causati dalla presenza dell’umidità nei polimeri possiamo citare:

• Aspetto opaco del prodotto

• Striature brune

• Striature argentate

• Linee di saldatura deboli

• Pezzi incompleti

• Sbavature

• Bolle

• Soffiature

• Diminuzione delle proprietà meccaniche

• Deformazioni dell’elemento

• Degradazione del polimero

• Invecchiamento irregolare

• Ritiri irregolari


Per ovviare a questi inconvenienti è buona regola asciugare il materiale prima del suo utilizzo attraverso getti di aria.

In questo caso possiamo elencare due sistemi di intervento, simili tra loro, ma con risultati differenti, che sono rappresentati dall’essicazione e dalla deumidificazione.

Per essicazione possiamo considerare un processo di insufflazione di aria aspirata in ambiente e immessa in una tramoggia in cui si trova la materia plastica da trattare, per un determinato tempo ad una temperatura stabilita.

Questo sistema dipende molto dalle condizioni metereologiche in essere e dal grado di umidità dell’aria ed è consigliato solo per i materiali non igroscopici.

Per i materiali igroscopici, come per esempio le poliolefine, (PP, HDPE, LDPE, PP/PE solo per citarne alcune), il sistema di essicazione ad aria forzata visto precedentemente non è sufficiente, in quanto il contenuto di umidità intrinseco nel polimero, ne rende il processo di scarsa efficacia.

In questo caso è consigliabile l’essicazione dei polimeri attraverso la deumidificazione, che comporta l’insufflazione all’interno della tramoggia, non più di aria a condizioni ambientali variabili, ma di un’aria deumidificata attraverso un dryer ad una temperatura stabilita.

La tramoggia dovrà essere coibentata per ridurre la dispersione di calore di processo e il materiale sarà in movimento, in modo che durante la fase di transito all’interno della tramoggia sia possibile investirlo con getti di aria calda e deumidificata.

Il dryer produrrà un flusso costante di aria calda e secca che avrà la capacità di ridurre notevolmente l’umidità interna dei polimeri igroscopici.


Articoli correlati:

L’IMPORTANZA DELLA DEUMIDIFICAZIONE DEI POLIMERI PLASTICI RICICLATI

L’ASSORBIMENTO DELL’UMIDITÀ NEI POLIMERI

FLACONI IN HDPE RICICLATO: COME GESTIRE I DIFETTI DI SUPERFICIE

QUALI SISTEMI IMPIEGARE PER IL CALCOLO DELL'UMIDITA' DEI POLIMERI


Vedi maggiori informazioni sulle proprietà delle materie plastiche


CONDIVIDI
Copyright © 2021 - Privacy Policy - Cookie Policy | Tailor made by plastica riciclata da post consumoeWeb

plastica riciclata da post consumo