USA: ESPORTAZIONI DI PE NEL 2020 DA RECORD. VEDIAMO DOVE

Martedì, 23 febbraio 2021 | Notizie Generali
Marco Arezio - Consulente materie plastiche - USA: Esportazioni di PE nel 2020 da Record. Vediamo Dove

L’anno 2020, per gli Stai Uniti, è stato caratterizzato da una serie importante di problemi sia a livello sanitario che climatico, legati agli uragani, che faceva pensare che l’industria della produzione ed esportazione di polimeri vergine potesse subire un brusco rallentamento.

Inoltre l’incertezza politica interna e la persistente debolezza dell’economia mondiale, nonché i rapporti sempre tesi con la Cina a seguito della guerra commerciale tra i due paesi sostenuta dalla presidenza repubblicana, non favorivano la distensione che serve per le esportazioni.

Ma, come ci racconta, Esra Ersöz, la produzione statunitense di PE, nonostante le molte difficoltà affrontate nell'ultimo trimestre del 2020 a causa della devastante stagione degli uragani che ha provocato diversi fermi sugli impianti industriali, numerose richieste di forza maggiore e la carenza di containers nel settore marittimo, ha avuto un’eccellente annata.

Le esportazioni di PE hanno superato i 10 milioni di tonnellate

Indipendentemente da tutti questi ostacoli alla produzione e alla logistica successi nel quarto trimestre, le esportazioni dagli Stati Uniti per tre prodotti in PE, vale a dire LDPE, HDPE e LLDPE, hanno raggiunto livelli record nel 2020, superando per la prima volta i 10 milioni di tonnellate.

Gli Stati Uniti sono diventati un esportatore di PE dalle grandi potenziali, in quanto sono stati avviati nuovi impianti produttivi sul territorio Americano che soddisfano le esigenze interne, dando supporto anche alle esportazioni che sono cresciute costantemente e sostanzialmente negli ultimi anni, in particolare dopo il 2017.

Nel 2020, le varie problematiche legate al clima e alla logistica facevano pensare che il ritmo di crescita si potesse fermare, ma in realtà, nonostante tutto, l’incremento delle esportazioni è stato intorno all'11%. Se non fossero stati per tutti questi problemi, l'aumento annuale delle esportazioni avrebbe potuto essere maggiore.

Le esportazioni in Cina sono raddoppiate

La principale destinazione delle esportazioni di PE statunitense è stato il Messico, seguito da vicino dalla Cina.

Più del 20% delle esportazioni complessive di PE è stato effettuato in questi due paesi. Ancora più interessante, le esportazioni di PE in Cina sono raddoppiate nel 2020 rispetto al 2019 in linea con la fine della guerra commerciale.

Le normali destinazioni vicine nelle Americhe, tra cui Messico, Canada e Colombia, hanno registrato un incremento relativamente moderato, mentre le esportazioni in Turchia e Malesia sono aumentate in modo significativo di oltre il 20% come risultato di netback più vantaggiosi.

Nel frattempo, le esportazioni di PE in Belgio e Vietnam sono diminuite notevolmente, in particolare in quest'ultimo.



CONDIVIDI
Copyright © 2021 - Privacy Policy - Cookie Policy | Tailor made by plastica riciclata da post consumoeWeb

plastica riciclata da post consumo