AUTOBLOCCANTE PER PAVIMENTI IN PVC RICICLATO VERNICIABILE

Riciclati & Riciclabili | Pavimentazioni Ecosostenibili
Marco Arezio - Consulente materie plastiche - Autobloccante per Pavimenti in PVC Riciclato Verniciabile

Massello autobloccante realizzato in PVC riciclato proveniente dal recupero delle guaine dei cavi, adatto alla creazione di pavimentazione da esterno carrabili, colorate e isolate elettricamente.

Con questo autobloccante riciclato si possono realizzare aree urbane ecocompatibili, adatte al traffico veicolare, anche pesante, in quanto il prodotto ha una grande resistenza allo schiacciamento, alla torsione impressa dalle ruote degli automezzi quando fanno manovra, stabili in quanto hanno una forma ad incastro, non soggette alle rotture per lo sbalzo di temperature, colorabili attraverso vernici acriliche per materie plastiche.

I vantaggi del prodotto:

  • Costi inferiori di trasporto in quanto pesa meno di un autobloccante in cemento per m2
  • Facile posa in quanto ha una forma ad incastro
  • Maggiore portata dinamica rispetto ad un autobloccante in cemento e maggiore durata
  • Ecologico in quanto è fatto al 100% con scarti proveniente dal riciclo dei cavi
  • Crea una superficie isolata elettricamente in quanto il PVC è un materiale isolante
  • Resistente a oli e acido
  • Si lava e si sgrassa facilmente con getti di acqua e detersivo
  • Antiscivolo
  • Adatto per le stalle degli animali in quanto facilmente lavabile e isolante 

Impiego del prodotto:

  • Pavimentazioni di officine industriali
  • Parcheggi
  • Aree di transito veicoli
  • Parcheggi sopraelevati
  • Rampe inclinate di movimento pedonale e per i veicoli
  • Tetti piatti
  • Terrazzi

Certificazioni:

  • Resistenza all'abrasione
  • Resistenza alla flessione
  • Resistenza alla compressione con riduzione degli spessori
  • Valore di penetrazione del manufatto in tempi differenti
  • Scivolosità con metodo BCRA
  • Stabilità dimensionale
  • Impronta residua
  • Conduttività termica apparente
  • Resistenza elettrica: isolamento superficiale
  • Resistenza elettrica: isolamento attraverso lo spessore del materiale
  • Resistenza alla bruciatura di sigaretta
  • Reazione al fuoco
  • Analisi eluato

Posa dei masselli

Il piano sottostante deve essere ben rullato e compattato, non si devono presentare avvallamenti o buche. Se il fondo è fatto di materiale in ghiaietto o sabbia mista è consigliabile stendere uno strato di geotessuto da 300 gr. al mq. per separare il sottofondo con lo stato di sabbia superiore. Questa sarà composta con una granulometria fine per uno spessore di 5 cm. 

Se il sottofondo è uniforme e compatto lo strato di geotessuto è evitabile. Una volta posata la sabbia si sistemano i masselli seguendo gli incastri e completando la superficie da pavimentare.

In corrispondenza dei cordoli è possibile tagliare la parte eccedente del massello con un semplice flessibile elettrico.

A questo punto il pavimento è pronto oppure può essere verniciato secondo i propri desideri.

Imballi: 

Mq. per bancale: 15 Mq. di prodotto

Peso del bancale: 950 Kg.

Altezza del massello: 6,2 cm.

Superficie: liscia o bugnata

Codice Circolarità: R&R (cosa è il codice di circolarità?)


Vedi altre informazioni sui masselli ecologici


Vedi il grigliato erboso carrabile

Accessori per il parcheggio

Accessori per il giardino

Maggiori informazioni sul riciclo e l'economia circolare

CONDIVIDI
Copyright © 2021 - Privacy Policy - Cookie Policy | Tailor made by plastica riciclata da post consumoeWeb

plastica riciclata da post consumo